Moda

Intervista a Licia Florio…quanto ci piace chiacchierà!!!

scritto da Arianna di Privalia (10 maggio 2010)

Si apre di nuovo l’ angolo delle chiacchiere…

Sono tantissime le blogger italiane che vogliono raccontarsi e allora non posso che accelerare i tempi e pubblicare con più frequenza queste preziose interviste che permettono, divertendosi, a blogger e non, di venire a contatto…

Ladies and Gentlemen, Signore e Signori, Madame et Monsieur ecco a voi la poliedrica Licia Florio, in un blog che unisce avanguardie artistiche e creazioni di moda…assolutamente da non perdere, oggi direttamente sul nostro blog!

Enjoy

Dicci in poche parole chi sei e perché hai iniziato…

Sono una fashion designer, geek, creativa, cuoca, amante della fotografia e dell’arte. Ho iniziato per il piacere di poter raccontare il mio gusto personale, le mie emozioni e le mie scoperte!

Un blog che si chiama come te è insolito…come mai questa scelta?

Licia Florio vuole essere un contenitore per un progetto più ampio, che comprende Arte (il sito è iniziato così), Moda (il mio omonimo brand arriverà per la primavera-estate 2011), ed ultimo ma non meno importante il mio adorato Blog, ultimamente ribattezato The Maison Happiness.

Se un giorno chiudessero tutti i blog cosa ti mancherebbe di più?

Sarei sinceramente disperata. Chi mi ridarebbe la possibilità fare ricerca da un blog all’altro, vedendo il mondo dal proprio divano?

La tua web-routine mattiniera inizia da…

Faccio colazione mangiando blog e cereali: Sveglia_ breakfast_ dashboard_ mail_ reader_

Cosa non deve mancare nella postazione di una blogger?

Il carica batterie! Il panico mi sovviene, quando lo schermo diventa improvvisamente nero per lo scaricamento.

Ti ricordi il tuo post che ha generato più reazioni?

Quello per cui noi romantiche fanciulle e non solo, favoleggiamo ad occhi aperti. http://www.liciaflorio.it/blog/archives/1028

Twitter. Una colossale perdita di tempo o nuovo orizzonte comunicativo?

Un ulteriore modo per poter entrare e rimanere in contatto con persone che nella propria quotidianità si farebbe fatica ad incontrare.

In Italia, se dico blog dico…

Purtroppo in Italia dici.. è un nuovo brand? Dove si compra?

Se potessi scrivere su qualsiasi blog quale sceglieresti?

Sceglierei quello di Diane Pernet, amo la ricerca e le scoperte di nuovi talenti.

A quale blog ti ispiri?

Così come nell’abbigliamento punto al mix’n match piuttosto che al total look: mi ispiro a  blog di design e di moda, di arte e cucina.

Da cosa dipende il successo di un blog?

La mia ricetta è: amore, costanza e passione nel dare quotidianamente un pezzettino di sè al mondo.

Cosa non può mancare nel guardaroba di una blogger?

Capispalla, scarpe ed accessori in generale.

Cosa significa Lusso per te?

Il Lusso sono quei giocattoli che ti fanno sentire regina.

Dove vorresti vivere?

Vorrei vivere in città che hanno alte densità di popolazione. Le città ideali per me sono, Parigi e Tokyo e per compensare andrei in vacanza a Reykjavik ed in sperdute e calde isole hippie.

Dove vivi?

Al secondo piano senza ascensore a Milano.

Il MUST di questa stagione è…

Pattern fiorati, di quelli con texture pesanti, che richiamino i tessuti d’arredamento e zoccoli.

Hai un accessorio must per un party?

L’immancabile tacco 14.

Qual è il dettaglio più cool del tuo look?

Monili animalier o gioielli vintage.

Se la sera esageri cosa fai il mattino dopo?

Mi alzo sicuramente accompagnata dal panico facendo una flash web-routine,poi vado in palestra e mangio un panino.

Che cosa vedi quando ti guardi allo specchio?

Mi sistemo, perchè c’è sempre qualcosa che non va, poi mi convinco che con impegno e costanza riuscirò a riempire il mio contenitore di sogni.

Se fossi un personaggio famoso chi saresti?

Sarei Marina Abramović.

Bianco o nero?

Casa bianca_ Abito nero.

Dolce o salato?

Prima il salato poi il dolce!

Oggi mi sento…

Felicissima, ho appena finito i cartamodelli per la mia collezione Spring-Summer 2011

Fai tu una domanda ad Arianna di Privalia..

Hai mangiato le patatine di Gucci?

Cara Licia in un freddo pomeriggio di pioggia Mc Donald è diventato un posto confortevole e chic dato che, mentre tutti ordinavano Big Mac, io guardavo fuori dalla finestra e ingurgitavo litri di olio e calorie in un perfetto “Gucci style”…

che dire…

La classe non è acqua?

O meglio

La classe è acqua se è firmata Armani?

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?