Moda

Ai lov niuiorc!

11 Gennaio 2010

Bentornati a tutti!

Buon anno, auguri auguri auguri!!!

Come avete festeggiato l’arrivo del 2010?!?!

Siete stati soffocati da panettoni, cotechini e lenticchie? Asfissiati dal vario parentume e i riassunti infiniti di un intero anno? Tra capricci di nipotini e nonne che barcollano, lucine di natale che attentano la vista e torroni che attentano la linea… come ve la siete cavata?

Però però però: le feste son le feste, le vacanze sono vacanze, la Famigghia è la famigghia!

Ed Arianna come avrà passato le sue feste???

Ho fatto gli auguri a colleghi tra un panettone e un post, chiuso un paio di scatoloni (20!) con le riviste e i miei ricordi del vecchio ufficio, e sono salita su un aereo dritta dritta per…. NY !!!

Somma gioia e sommo gaudio come direbbe la mia adorata cuginetta!

Ad accogliermi solo una bufera di neve e del bel fidanzato manco l’ombra!

Stoica odissea di bagagli, ricerca di taxi sotto la neve frenetica: evviva, WELCOME TO THE BIG APPLE!

Ma le vacanze saranno riposanti… nooo?? NO.

Sole splendente dei giorni successivi , ma non per questo caldo, permette grandi camminate: presa dall’euforia macino kilometri e kilometri di vetrine, grattacieli e ristoranti trascinando il  santo ragazzo che mi accompagna pazientemente…

Grande emozione per la ricca Cena di Natale… dove andremo a banchettare a suon di panettoni e capitone?

Giapponese. Sì, non sto scherzando.

I nostri ospiti hanno pensato che una cena a base di miso e udon, tiriaki e tè sarebbe stata d’obbligo. Uscita dal ristorante mi sono DIVORATA un pezzo di pizza al taglio e anche il povero vecchio proprietario!

Coolhunter, trend setter, donna dell’anno, fashionissima all’avanguardia … ma la cena di Natale a base di cucina giapponese NO! E’ troppo anche per una curiosa giramondo!

Ed anche qui ho trascinato il povero paziente Mister P, che ha FINTO di essere estremamente soddisfatto della scelta, attentando alla vita dei commensali a suon di bacchette e viscidissimi noodles e affrontando eroicamente una piccantissima dose di wasabi! MEMORABILE…

Avremmo puntato tutto sul cenone di fine anno… se non fossimo crollati dal sonno alle 22:30… e neanche i fuochi d’artificio ci hanno svegliati!

BUON ANNO, BUON ANNO!

Si riparte, evviva!

Convidi questo articolo