Articoli

Avatar. Il film

15 Gennaio 2010

15 anni fa James Cameron, il regista premio oscar per “Titanic“, aveva immaginato un film dagli effetti speciali strabilianti e capace di garantire una nuova esperienza cinematografica a 360 gradi; ma mancavano le tecnologie per affrontare questo tipo di rivoluzione del grande schermo.

Oggi però, dopo 4 anni di lavorazione, James presenta al mondo la sua ambiziosa creazione live-action in 3D: “Avatar“. E già si parla di novità, rivoluzione, cambiamento…

La trama fantascientifica ci proietta in un mondo alieno , Pandora, popolato dai Na’vi. Qui Jake Sully, ex marine costretto sulla sedia a rotelle, prende parte a un progetto di colonizzazione del pianeta. Poichè l’atmosfera di Pandora risulta tossica all’uomo, è stato creato il “Programma Avatar“, in cui i piloti umani collegano le loro coscienze ad un avatar, un corpo controllato a distanza che può sopravvivere sul pianeta. Per mezzo del proprio avatar, Jake perlustra il pianeta ma una bella Na’vi gli salva la vita, e questo cambierà tutto…

Diciamocelo… La trama non è tra le più originali ma Camoron merita comunque grande ammirazione.  Consapevole che nel cinema tutto, o quasi, è già stato detto, il regista reinterpreta una storia non nuova con una incredibile forza e spettacolarità. Ci vogliono registi capaci di osare, soprattutto in un’epoca in cui la grande maggioranza cerca l’incasso sicuro.

Convidi questo articolo