Moda

BELLIFUORI: Prime impressioni, primi racconti

scritto da Privalia (22 settembre 2011)

ELLIFUORI e’ alla sua prima edizione e l’emozione per questo progetto e’ tanta. Aprire la mail e trovare un tesoro, aprire la mail e leggere quello che e’ stato, riuscendo a immaginare gli stili, i colori e le tendenze che verranno. Questo e’ quello che Privalia vuole respirare.  Come delle maghe in grado di prevedere il futuro, le nostre blogger leggono i tarocchi della strada e rivelano quello che sara’. Attraverso i loro racconti proviamo a vivere questa Milano Fashion Week con gli occhi e i profumi di chi il glamour delle vie lo percepisce davvero!

Fabrizia – Fashion A Porter

I luoghi comuni sono fatti per essere sfatati. Oggi ne è stato sfatato uno: Milano è tutt’altro che una città grigia! Sarà per il cielo terso e soleggiato sul terrazzo di via Tacito 6 o per l’atmosfera friendly che si respirava tra noi blogger – vuoi anche per l’inizio della settimana della moda milanese – la prima giornata del progetto “Belli fuori” è stata un indiscutibile successo. Tutto merito dello staff dello shop online “più amato dagli italiani”, Privalia, che ha organizzato un piacevolissimo brunch durante il quale ci sono stati consegnati i kit “Belli fuori” ed abbiamo seguito un breve workshop sull’utilizzo delle storiche macchine Lomography.

Alessandra – Little Snob Thing

Impossibile non incontrarla per strada sull’asfalto trasformato per l’occasione in una passerella a cielo aperto. Non incrociarla ad ogni semaforo nello sguardo velato da un paio di lenti scure di una modella. Non sentirla nel ticchettio nervoso di un paio di stiletti che corrono sulle lancette del tempo tra una sfilata e un party. Non vederla nei flash accecanti delle macchine fotografiche. Lei, la moda, regina assoluta dei prossimi giorni, protagonista indiscussa delle prossime ore. E noi, con lei. Munite di ballerine di ricambio, di un sorriso sulle labbra, inebriate da quest’aria frizzante e con una Lomography in mano! Buon inizio a tutte!

Nathalie – My Floor is Red

Nel suo primo giorno d’Autunno Milano ci ha accolte con una bellissima giornata di sole. Sotto il suo cielo azzurro, nel quartiere generale di Privalia, ho avuto la possibilità di vedere come funziona “realmente” il ciclo produttivo di un’azienda che vive e si sviluppa nel campo “virtuale” di internet. E’ stata un’esperienza molto interessante, ma ciò che più mi ha colpita ed entusiasmata, è aver conosciuto di persona lo staff protagonista di quest’azienda, e anche i suoi collaboratori … per me delle persone davvero fantastiche. Milano mi ha regalato molte emozioni ed amicizie nuove fino adesso … attendo quindi tante novità e piacevoli sorprese anche per i prossimi giorni!


Laura – Rock N Mode

E così anche questa fashion week ha preso il via…la solita, cara, vecchia fashion week starete pensando. E invece no. Oggi ci sono stati consegnati da Privalia i kit con le Lomo, una diversa per ogni blogger chiamata al progetto. A me è stata affidata l’ultima arrivata in casa Lomo: “La Sardina”, e ha tante di quelle funzioni spettacolari che sto scattando in giro per Milano come una pazza e senza chiedere il permesso a nessuno, quindi posso solo dirvi: Buona fashion week a tutti e…occhio a “La sardina”!

 


Camilla e Justine – Zelda was a Writer + Le Funkymamas

Una volta qualcuno ha detto: “le vere città, quelle che non temono le notti insonni, l’ardire degli accostamenti daltonici e il continuo lampeggiare dei flash, le riconosci dalla Settimana della Moda. Di qualunque stagione o anno solare si tratti…”.

Tutto è iniziato ieri, nella sede di Privalia, in un tripudio di cupcakes. Nel pieno di strette di mano e di occhi negli occhi con infiniti stylist e fotografi. Gente lungimirante abituata a indossare sorrisi giovani e veri, gente che saluti e di cui ti ricordi immediatamente il nome. Preso possesso della nostra Lomo Fisheye “cuoriciosa” (potevamo noi non esplodere d’ammmore?!?), ci siamo tuffate nel fiume in piena di défilése addetti al settore.

Eleonora – Jou Jou Villeroy

Ed ecco arrivare come un treno in corsa la settimana della moda milanese che mi vede coinvolta nelle principali sfilate e presentazioni che con estremo piacere scatterò con un tocco in più grazie alla nuova collaborazione con Privalia e Lomography che mi hanno dotata di armi analogiche e munizioni a forma di 35mm con la quale scatterrò e immortalerò il backstage delle sfilate milanesi. La sveglia è suonata presto per il primo giorno, incominciando dalla sfilata di Angelo Marani che ha presentato una collezione barocca, degna di una dama ottocentesca tra pizzi e veli color oro da mixare con la tendeza anche di questo autunno, il pitone, che per l estate avra tonalita tenue pastello degradanti verso il verde acqua. Il brand Italiano Kristina Ti presenta in secondo tempo in Turati una romantica e delicata donna bianca dai capelli frisè con culotte a vita alta in cotone leggero con ricami qua e là e gonne traforate in maglia dal naturale al rosa carne, il tutto condito da creepers in pelle e legno che danno quel tocco moderno e di tendenza che abbiamo visto presentare già da Prada per l’estate che è passata. John Richmond non ha lasciato spazio all’immaginazione presentando una collezione in perfetta linea con il suo motiv fatto di pelle, borchie e catene color oro come dettaglio di tubini stretti dal nero all oro. Giornata piena di sensazioni che non ci lasceranno neppure domani con il secondo giorno della fashion week.

Erika – My Free Choise

Salvatore 
Ferragamo 
presenta 
la 
prima
 collezione 
di
gioielli












































 realizzata 
in
collaborazione 
con 
Gianni
 Bulgari. Moda, design e gioiello si incontrano e nasce così una collezione incentrata su temi come la creatività, innovazione, trasgressione, elementi che hanno sempre contraddistinto il pensiero di Salvatore Ferragamo e che Gianni Bulgari ha interpretato e valorizzato. L’evento molto glamour si  è tenuto nel bellissimo giardino del Palazzo Borromeo d’Adda dove hanno partecipato moltissimi personaggi in vista nel mondo della moda. Ferragamo ha voluto stupirci..e ci è riuscito.

Sonia – Trend and the City

Oltre due decenni fa Cristina d’Avena cantava “Belli dentro” oggi Privalia rivisita il mood di quella canzone con l’iniziativa “Belli fuori”, dove personalità ed estetica si incontrano e definiscono il tratto predominante di un progetto giovane e dinamico. Lo scopo è immortalare la gente che popola le strade di una Milano in fermento durante la Settimana della Moda. Per farlo quale mezzo migliore di una lomo, perfetta per catturare istanti, dettagli e volti da Fashion Week? Quando il team di Privalia mi ha proposto di partecipare a “Belli fuori”, insieme ad altre 12 blogger, non ho esitato. Collaborare ad un progetto pensato da due aziende così giovani, da un colosso dello shopping online e da Lomography, che ha istillato in me ormai da qualche anno una vera e propria dipendenza dall’analogico, è un’occasione imperdibile. In attesa di vedere il risultato dei miei scatti, mi godo le facce divertire e curiose di chi si ritrova davanti all’obiettivo della mia Colorsplash.”

Cristiana – Filo ago-go

Run, baby, run.
Fa caldo. In metro no, siamo a Mosca il 14 dicembre (!). La testa è un turbinare di pensieri vari&eventuali, forse più eventuali che vari (…) cmq tutti troppo, troppo veloci. Fa ancora più caldo. Modelline “ago-go” (!). Corrono. Sfilate, eventi. Tutti corrono.”Ma dove?!?  “Miseriaccia, vanno tutti ad un evento che solo io ignoro?” “Vuoi dirmi che proprio oggi, caspita, magari dall’altra parte della città… ” Decido di dirigermi verso Porta Venezia da John Richmond che ha piantato un tendone (il solito) mastodontico in mezzo agli amati giardini della mia Aliciotta (aka adorata e adorabile figlia) – soliti noti e per soliti intendo qualche politico, qua e là. Nessuno spunto, nessun guizzo. Faccio un giro. Nella mente hanno ricominciato a turbinare cose e suoni, chiudo gli occhi e mi metto in ascolto, questa volta sono parole chiare: runway, moda, passerella, fashion, catwalk, modelle, … apro gli occhi e tutta Milano mi sembra il tendone di John Richmond, vedo passerelle ovunque!!! Mi sbaglio???

Simona – Parole Santels

Quando mi ha contattata Arianna di Privalia ho subito pensato: piatto ricco mi ci ficco. In pratica, mi trovo a Milano (c’è quella piccola cosa insolente chiamata fashion week, per le strade, nei palazzi signorili, negli stand) a presenziare a vari simpaticissimi eventi, in compagnia di altre 12 blogger. L’evento Belli Fuori

bellifuori

bellifuori-blog
bellifuori-privalia
bellifuori-privalia

Convidi questo articolo

L'Autore
Privalia

Privalia

E voi, cosa ne pensate?