Moda

Brunch che passione

scritto da Arianna di Privalia (7 marzo 2011)

Nella Milano di tendenza, nella Roma pettinata, nella Firenze delle buone maniere e in altre mille città Italiane siamo ormai stati sedotti dalle abitudini dei nostri amici oltreoceano. Il brunch, parola che deriva dall’unione tra Breakfast e Lunch, è un nuovo modo di vivere la domenica oltre che un’ottima soluzione alle ore piccole del week end.

domenica mattina

Questa tradizione nasce negli Stati Uniti dove è tipico celebrare eventi di particolare importanza servendo un ricco buffet che ha lo scopo, in maniera easy, di lasciare spazio alla conversazione e alla chiacchiera. Oggi questa idea si è molto trasformata. L’orario, per esempio. Il brunch tradizionale viene servito tra le 10 e le 11 del mattino mentre quello “modaiolo”, in linea con le serate brave del week end e con la sveglia che non suona prima di mezzogiorno la domenica, prevede che non si inizi prima delle 14.00. Anche il cibo servito non è sempre lo stesso ovunque. Bacon, uova e prosciutto sono un Must, ma dalle nostre parti è tipico trovare anche focacce, torte salate e verdure varie.

brunch

Io sono totalmente dipendente da Brunch, tanto da averla fatta diventare quasi un’abitudine.  Il gioco è facile, basta trovare una casa diversa ogni settimana, scovare una ricetta nuova ogni volta (e io consiglio questa), e riunirsi con un gruppo di amici per mangiare, giocare e parlare… se il week end non finisce il sabato sera il vostro umore migliora!

We LOVE brunch

A.

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?