Moda Spotted

Buon compleanno Michelle! Bella e sorridente nei suoi look super fashion

scritto da Arianna di Privalia (23 gennaio 2017)

Domani 24 gennaio è un compleanno importante per la showgirl Michelle Hunziker: compie infatti 40 anni.

Privalia, per l’occasione, ha condotto un’indagine per sondarne la popolarità, ecco cosa ha scoperto:

  • Innanzitutto mette d’accordo tutti: piace al 92% degli intervistati. Un autentico plebiscito per la conduttrice svizzera.
  • Risulta la celebrity della porta accanto: Michelle infatti è un mix di stili, dal casual all’elegante, dallo sportivo all’easy chic. Qual è il preferito? La versione casual in jeans e sneaker sbaraglia le altre opzioni e riscuote il 45% dei consensi.
  • Sui social è molto attiva, in particolare su Instagram dove condivide momenti della sua vita professionale e privata. I post più graditi però, sono sicuramente quelli con la famiglia: 42% delle preferenze. Molto amati anche i suoi outfit pre – diretta televisiva: 37%, mentre il terzo posto va alle foto con i suoi adorati cagnolini (21%).
  • Il sorriso: vero e autentico è davvero il marchio di fabbrica di Michelle e ha fatto innamorare il pubblico italiano. Un’arma che con il 48% delle scelte batte il dolce sguardo e la folta chioma bionda.
  • La carriera di Michelle è lunga e ricca ma il ruolo in cui tutti la ricordano con maggiore affetto è nella trasmissione Zelig. Come compagna televisiva di un talento come Claudio Bisio, infatti, è riuscita ad affermarsi grazie al suo carisma e ad una buona dose di autoironia.

 

Per non tralasciare l’aspetto più fashion della figura di Michelle abbiamo scelto i 5 look che ci sono piaciuti di più direttamente dal suo profilo Instagram. Eccoli:

Splendida con sua figlia Aurora in un abitino di pelle nero

Elegante e glamour al Lido di Venezia

Beach waves e con un accostamento di colori originale

Bon-ton anni 30 per un look decisamente rétro

E perché no in accappatoio! ;)

 

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?