Articoli

Christina Aguilera – Show me how you burlesque

scritto da Arianna di Privalia (14 febbraio 2011)

Christina Aguilera – Show me how you burlesque

Per la rubrica della canzone del lunedì, oggi facciamo un piccolo mash-up con il mondo del cinema. Il mondo intero ha riscoperto di recente la passione per il Burlesque che altro non è se non una forma di spettacolo teatrale parodistico e a tratti osè, nato più di un secolo fa in europa, e sparsosi a macchia d’olio in america. Ne fu la prova di questo rinato interesse l’apparizione della sexy Dita Von Teese al Sanremo (altra venue musicale di cui parlerò che inizia questa settimana) dell’anno scorso.

Anche l’industria cinematografica di Hollywood ha capito che poteva sfruttare questa forma di spettacolo un pò voyeur, e quindi nel Novembre 2009 è stato subito messo in cantiere un film che ne parlava e che è uscito nelle sale pochi giorni fa – e che ho avuto modo di vedere Sabato sera. Il film si chiama Burlesque e vanta la presenza di due star musicali affermate e di tutto rispetto: Cher e Christina Aguilera. La colonna sonora si trova in ottime posizioni in classifica un pò ovunque (è alla due in Italia e alla quattro in Australia ad esempio) e il merito va indubbiamente alla costruzione di una solida base armonica che riprende brani classici di dive come Marylin Monroe e Etta James.

Nella colonna sonora è presente, e vale la pena di dirlo, un brano di Cher dal titolo “You Haven’t Seen The Last Of Me” che ha vinto – essendo una bellissima e drammatica ballad sulla rivincita di una donna – un Golden Globe per la migliore canzone. Il film pecca molto di originalità sul lato della trama, un pò inconsistente, ma la pellicola è una delizia per gli occhi e le orecchie, un tripudio di luci, scenografie e coreografie (ispirate a più famosi film musicali come Cabaret, Moulin Rouge, Chicago) che non potrete non apprezzare se siete amanti del genere. Tra le dieci tracce dell’album scelgo di farvi ascoltare la fantastica e danzereccia “Show Me How You Burlesque” un misto di swing e jazz anni venti unito a un ottimo rnb odierno, perfetto da ballare con paiettes e tacchi alti – ma vi suggerisco di ascoltare anche le bellissime “Express”, “Bound To You” (ballad iper romantica dove l’Aguilera fa un uso perfetto della sua estensione vocale, e colonna sonora perfetta per il giorno di San Valentino) e “The Beautiful People” dove si campiona l’incampionabile, addirittura il rock acido e punk di Marylin Manson.

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?