Home & Decor

Come purificare l’aria di casa e della camera da letto

scritto da Arianna di Privalia (20 febbraio 2016)

.

Quando si torna a casa, dopo una giornata di lavoro tra radiazioni, smog, inquinamento e quant’altro, si vorrebbe trovare il massimo del benessere: comodità e aria pura e fresca. In camera da letto soprattutto: è fondamentale riuscire a riposare bene e staccare davvero la spina con il mondo fuori.

Sapete come ottenere il massimo dei risultati con pochi gesti?

Innanzitutto le piante. In casa, in generale, è bello avere piante di qualche tipo. Sono decorative ma anche e soprattutto donano ossigeno all’ambiente. Sapete quali riescono meglio in questa impresa? Ce ne sono diverse, ne abbiamo selezionate 3:

  • Aloe vera: fidato alleato contro formaldeide e benzene, la formaldeide è contenuta in molti disinfettanti che normalmente utilizziamo in casa.
  • Lingua di suocera: anch’essa in grado di filtrare la formaldeide.
  • Ficus: combatte una serie di agenti inquinanti che si depositano nei tappeti e contenuti nei prodotti che usiamo per pulire.

In camera da letto, invece, è bene osservare alcune poche regole fondamentali:

  • Cambiare spesso le lenzuola, perché tendono a trattenere acari;
  • Purificare e cambiare spesso l’aria;
  • Fare le pulizie eliminando la polvere;
  • Mantenere l’aria profumata, magari con un olio essenziale;
  • Evitare TV e smartphone.

 

Serve un’idea su quali profumazioni usare? In vetrina su Privalia potete scegliere tra le meravigliose essenze Parks London, per il resto… usate la creatività e divertitevi a creare l’atmosfera ottimale per le vostre esigenze.

159961_-_images_-_960ximg-public-brand-image-campaign

Fonte img: http://bit.ly/1TuvlYU

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?