Moda

Un salotto Trendy anche se Trash

scritto da Arianna di Privalia (15 novembre 2010)

Ho sempre amato il trash in tutte le sue forme, quindi per me il Trash è Trendy, ovvio poi che che quando si tratta di questi temi la famosa citazione latina “Melius abundare quam deficere” perde di significato e eccedere potrebbe essere il tripudio del ridicolo. Dopo questa breve considerazione vi sembrerà più facile capire come mai sono stata attratta da questo blog. Trashy Trendy è simpatico, colorato assolutamente Trandy e leggermente Trash.

Da dove arriva il nome del tuo blog?
Ho pensato a “Trendy Trashy” per un blog orientato verso uno stile street e trash che non vuol parlare solo di abiti e accessori.la moda è un mondo variegato dove tutto può ispirare.anche un bel disco.

Dicci in poche parole chi sei e perchè hai iniziato…
per dirti chi sono dovrei farmi tre foto: una mentre rido,una mentre parlo con la mia migliore amica e una mentre dormo…solo li sono me stessa.ho iniziato portando in digitale il quaderno dei ritagli di riviste che ho iniziato a 10 anni

Chi è la scrittrice del tuo blog?
Io.ma adoro collaborare con le mie lettrici. (Eleonora mi ha aiutato per il pezzo sul VFNO (vogue fashion’s night out)trendy trashy è una foto.dentro ci puoi vedere mille cose diverse.

Sbilanciati dai un consiglio a chi inizia ora…
L’unico consiglio che mi viene in mente è di condividere la vostra ispirazione.qualsiasi cosa vi interessa,mettetela sullo schermo.

Se domani chiudessere tutti i blog cosa ti mancherebbe di più?
una vita senza i photo-blog non la so immaginare.sono fonte di ispirazione continua.
La tua web routine mattiniera inizia da…

Blogger,facebook,myspace,twitter,hypeed,lookbook,flickr,weheartit..quotidianamente in sequenze diverse.
Cosa non deve mancare nella postazione di una blogger?
Flyers delle discoteche,i-pod,bottiglia d’acqua e pennarelli colorati.

Ti ricordi il tuo post che ha suscitato più commenti?
quello in onore al fuxia di Audrey Kitching

Twitter. Una colossale perdita di tempo o nuovo orizzonte comunicativo?
non sono brava a cinguettare..

In Italia se dico Blog dico:
troppo “made in italy precisino”..

A Quale blog ti ispiri?
Adoro StyleScrapBook,Almaluna,Catsandrockingchairs,victoria tornegren..molte altre che ho scoperto su LookBook

Da cosa dipende il successo di un blog?
la passione suscita sempre interesse.

Cosa non può mancare nel guardaroba di una blogger?
Ankle boots,cannottiere,foulards,catene,anelli..e una giacca nera in stile Balmain

Bianco o nero?
Nero deciso

Dove vorresti vivere?
Los Angeles:mare,surf e vintage

Dove vivi?
La mia trashland è Livorno

Hai un accessorio must per un party?
gli occhiali retrò.sono parte di me

Qual è il dettaglio più cool del tuo look?
vedi sopra

Se la sera esageri cosa fai il giorno dopo?
acqua a volontà,sia da bere sia da vaporizzare sul viso.

Che cosa vedi quando ti guardi allo specchio?
una ragazza/bambina che vive giocando ma ama seriamente.

Il MUST di stagione è
..sicuramente gli ankle boots e le headbands
La frase che più ti rappresenta è:
AKUNA MATATA / don’t worry be happy

Se fossi un personaggio famoso saresti:
Maria Carla Boscono per la bellezza.Katy Perry per l’ironia.Agyness Deyn per lo stile.. con un anima alla Gandhi. “Chi tiene per sé qualcosa di cui non ha bisogno è un ladro”.

oggi mi sento..
accecata dalla fortunata

Fai tu una domanda ad Arianna di Privalia:
è un particolare o tutto l’insieme che ti ha fatta innamorare follemente di Josh Beech? eheh

Trovami un particolare di Josh Beech che non renda l ‘insieme semplicemente divino… subisco il fascino inglese lo ammetto!

Grazie Mille per l ‘intervista ci vediamo nella rete “I don’t care” girl!

;)


Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?