Moda

Un salotto full of closets!

scritto da Arianna di Privalia (5 luglio 2010)

La settimana inizia con un’ intervista ad una blogger speciale, Irene è una pratica enciclopedia da tenere sempre a portata di mano per vestirsi bene spendendo poco: e in tempo di crisi direi che la sua idea è geniale.

Il suo ormai seguitissimo blog Irene’s Closet ha un sacco di ammiratori che nel seguire i suoi consigli hanno imparato ad essere chic senza subire schock!

A te la parola Irene!

irene-privalia

Dicci in poche parole chi sei e perché hai iniziato…

Allora, vediamo.. Ho deciso di cominciare a bloggare a fine ottobre per condividere una passione, quella per la moda, con persone che potevano capirmi, cosa che invece non succedeva (e non succede) nell’ambiente in cui vivo, essendo esso totalmente estraneo e disinteressato a questo mondo. Ho deciso di far sfociare la mia passione per la moda proprio in un fashion blog perchè già seguivo da alcuni mesi “The Sartorialist”, “Sea of Shoes” e anche Lookbook.

Chi è la scrittrice di “Irene’s closet”? E chi è Irene?

La scrittrice di “Irene’s Closet” è Irene Colzi, 22 anni, fiorentina DOC e neolaureata presso la Facoltà di Economia e appunto blogger nel tempo libero!
Io sono me stessa! Sono la stessa Irene Colzi senza nessun alter ego. Mi sono messa in gioco al 100% insomma: pubblico foto di me stessa firmate con il mio nome di battesimo :D

Sbilanciati, dai un consiglio a chi inizia ora…

Considerando la  miriade di fashion blogs spuntati veramente come funghi negli ultimi mesi consiglierei di trovare un elemento di distinzione all’interno della blogsfera e in particolare di ricercare l’originalità dato che, nell’ultimo periodo, la tendenza purtroppo è quella dell’ “omologazione”.

Se un giorno chiudessero tutti i blog cosa ti mancherebbe di più?

Mi mancherebbe tantissimo il contatto con i miei followers. Ho conosciuto e sto continuando a conoscere delle persone splendide: amicizie virtuali che sono diventate reali. Questo è il regalo più grande che mi ha fatto il mio blog!

closet-privalia

La tua web-routine mattiniera inizia da..

Premettendo che io, salvo casi davvero eccezionali, programmo l’uscita dei post alla mezzanotte, appena mi sveglio, davanti ad una tazza di tè verde e di un bel cornetto caldo, controllo che il post sia stato pubblicato e rispondo ai commenti che mi sono stati lasciati. Dopo di ciò controllo le mail e rispondo alle mail dei miei lettori. Infine aggiorno le mie fan pages su Facebook notificando l’avvenuta pubblicazione del post.

Cosa non deve mancare nella postazione di una blogger?

Ok, io ve lo confesso, però non prendetemi in giro! Nella mia postazione non può mancare la cioccolata! Infatti quando scrivo i miei post, smangiucchio. E’ un cattivo esempio, lo so, ma aiuta tantissimo a concentrarsi :D

Ti ricordi il tuo post che ha generato più reazioni?

Sì, certo. Sicuramente il post che ha generato più reazioni è stato il mio post-protesta in cui mostravo delle mie foto in microshorts che avevano lo scopo di protestare contro coloro che mi dicevano che ero troppo in carne per potermi permettere i pantaloncini corti. Basta con questa ossessione per la magrezza ad ogni costo! Ognuno è come è :D

Twitter. Una colossale perdita di tempo o nuovo orizzonte comunicativo?

Mah, Arianna, parli con una che Twitter nemmeno lo ha :D

In Italia, se dico blog dico…

The Blond Salad! :D

Se potessi scrivere su qualsiasi blog quale sceglieresti?

Sceglierei di scrivere \ pubblicare foto su “The Sartorialist” che per me è davvero un icona.

Da cosa dipende il successo di un blog?

Dipende dai contenuti in primis, dalla dedizione, dalla grafica e…….dal lavoro di marketing, senza dubbio! Quando mi han parlato del lavoro di inserimento di parole chiave per far uscire il nome del proprio blog nei primi posti tra i risultati dei principali motori di ricerca.. mi sono messa le mani nei capelli, letteralmente :D Per me è arabo :D

intevista-privalia

Cosa non può mancare nel guardaroba di una blogger?

Capi particolari, eclettici, unici.

Fai acquisti on Line?

Non ho mai fatto un acquisto online in tutta la mia vita. Che razza di blogger, direte voi! Ho scoperto però, da quando ho cominciato a utilizzare in modo costante internet, negozi online davvero ottimi e di qualità che non esito a segnalare alle mie lettrici.

Quali sono le regole che segui per fare un buon acquisto off line?

Deve essere un capo lowcost (o più ad alto prezzo se si tratta di un evergreen), di buona qualità (nel low cost la buona qualità non è facile da trovare ecco perchè consiglio vivamente il vintage nel mio blog!). Deve poi essere un capo che calzi a pennello, con cui mi veda bene e sopratutto un capo con cui mi senta a mio agio altrimenti lo so, poi non lo metto!

Cosa consigli a chi vuole vestirsi bene spendendo poco?

Consiglio assolutamente il vintage: oggetti di ottima qualità, unici e a costo contenuto. Consiglio anche gli acquisti online: ci sono dei siti davvero affidabili con oggetti a basso costo. Per quanto riguarda le marche lowcost io consiglio prudenza: ok buttarsi su grandi marchi lowcost per acquistare capi di ultima tendenza (sì, quelli che usi per una stagione e che poi non usi più perchè “non sono più di moda”) e qualche capo basico dalle fatture cheap. Ma se occorre acquistare pezzi evergreen (giacche, camice, decoltèe ad esempio) date un occhio alle rifiniture e ai materiali e, se vedete che il gioco non vale la candela, acquistare a prezzo più alto: in questo caso può essere una decisione che sarà cheap a lungo termine!

Cheap è chic?

Cheap è anche più chic dell’expensive se indossato con un po’ di accortezze! E’ tutta questione di buon gusto e non di prezzi a mio parere!

fashion-privalia

L’ultimo vestito acquistato e dove?

L’ultimo vestito acquistato è un vestito vintage degli anni 70, probabilmente malesiano, acquistato al negozio vintage A.N.G.E.L.O e indossato in occasione di Pitti Uomo.

Hai un accessorio must per un party?

Accessorio must per un party? La pochette! Fa subito chic!

Se la sera esageri cosa fai il mattino dopo?

Sono totalmente e completamente astemia quindi non ho di questi problemi fortunatamente :D

Dove vorresti vivere?

Vorrei vivere a Firenze, il luogo dove vivo attualmente per altro! :D E’ un luogo ricco di cultura e di storia con un fascino che solo chi l’ha visitato può capire.

Il prossimo viaggio…

Il prossimo viaggio in Italia sarà a luglio in Sicilia, dove trascorrerò una settimana di puro sole e mare. Poi ad agosto andrò all’estero, probabilmente Amsterdam o Stoccolma.. ma ancora è tutto da prenotare!

Cosa fai stasera?

Stasera mangio la pizza fatta dalla mia mamma (è davvero una gran cuoca!) insieme ai miei parenti che non vedo purtroppo da settimane!

Oggi mi sento…

Malaticcia, purtroppo :D ehehe!

Fai tu una domanda ad Arianna di Privalia

Preferisci acquistare online o… offline? :D

Eheh, dovrei essere un pò di parte e dirti che la mia passione è l’ acquisto On-Line… ma a questa domanda risponderò molto schiettamente!

Preferisco il piacere di toccare i capi con mano per apprezzarne l’odore, soddisfare il tatto e la vista e soprattutto vivere l’esperienza completa che solo alcuni luoghi ti possono dare MA mi rendo sempre più conto che giro come una pazza, mi guardo molto intorno, salto da un negozio all’altro e poi… acquisto online! Per praticità e per risparmio di tempo e denaro!

Ad esempio ieri sera col caldo insopportabile di Milano, file ovunque per i saldi e 2 di pressione mi sono comprata un bel paio di scarpe che ho visto a Londra, cercato disperatamente a Milano e acquistato a metà prezzo online!

Grazie Irene,

credo che ci incontreremo moooolto presto!

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?