Articoli

L’ultima estate degli Abba

scritto da Arianna di Privalia (23 agosto 2010)

…e si ritorna a lavoro : )

“l’estate sta finendo”, come dicevano i Righeira negli anni ottanta, ma sarebbe troppo facile citarli e usare la loro come canzone della settimana… eheh!

Le vostre vacanze come sono andate?

Fatto il pieno di fotografie e di ricordi da sfogliare nei mesi autunnali? Spero di si. I ricordini sono importantissimi e quelli estivi di solito ci fanno sorridere un po’ nostalgici al pensiero delle giornate fantastiche che sono trascorse, e che torneranno tra… un anno! La settimana a cavallo tra agosto e settembre per me è sempre stata tra le più difficili da digerire. Dire addio al cielo limpido fino alle otto di sera è dura, ma magari la transizione può risultare meno dolorosa se vorrete sentire la canzone che vi propongo oggi.

Il brano è Our Last Summer, del 1980, tratto dal settimo studio album dei mitici Abba. Quello che molti non sanno è che gli Abba, oltre ad avere stravolto il mondo della musica pop con gli inni da discoteca come “Dancing Queen” o “Gimme Gimme Gimme”, hanno dato il meglio della loro scrittura in romanticissime ballate.

Our Last Summer è una di queste. Le noti dolci della tastiera si mescolano alla voce della stupenda Frida (la cantante bionda, l’altra è Agnetha) che, malinconicamente canta dell’ultima estate passata col suo amore adolescenziale – e nella strofa si accenna a un “that was the time of the flower power” lasciando presumere che si trattasse dei fantastici anni 70 – passeggiando sotto la Torre Eiffel. E anche se la vostra meta estiva non è stata Parigi, potete comunque perdervi nel testo che racconta di sogni e speranze giovanili destinate a finire, come ogni estate appunto. Ma non rattristatevi, le fotografie e gli acquisti estivi sono lì accanto a voi e mancano solo sette giorni alla prossima, entusiasmante canzone che ho intenzione di proporvi : )

Buon rientro a tutti!

N!ck


Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?