Brand

5 look M!a F per esaltare la tua femminilità…anche in estate!

scritto da Privalia (16 luglio 2013)

 

M!a F è il brand made in Italy che coniuga ricercatezza e avanguardia stilistica con le esigenze delle donne di oggi, moderne e dinamiche, che non rinunciano a esprimere la loro femminilità ogni giorno.

Quello di M!a F è un progetto pensato da una donna per le donne, che fa della qualità il suo punto forte: il percorso creativo parte dalla cura dei dettagli, passando per la scelta dei tessuti, dedicando particolare attenzione al valore estetico del capo.

Scoprite la selezione di capi presenti nella verina di Privalia su >> http://bit.ly/MiaFPrivalia

NIGHT & DAY
Per un look Night&Day vi consigliamo gli shorts color cipria con pieghe, da abbinare a una giacca a tinta unita bianca. Un look ideale per l’ufficio, ma anche per continuare la serata: perfetti ad esempio per un aperitivo tra amiche!

SEXY LADY!
La donna M!a F è una donna con carattere, determinata, che cerca uno stile proprio e riconoscibile e che non rinuncia ad esprimere il suo fascino.
Un look per valorizzare le vostre forme con eleganza? Abbiamo scelto per voi questo tubino nero che, grazie ad il particolare scollo a goccia, regalerà al vostro outfit un tocco di sensualità!

TOTAL WHITE
Desiderate un look bon ton e allo stesso tempo molto fresco e giovane? Allora vi piacerà senz’altro questo completo con giacca e vestito con inserti floreali!


TONI PASTELLO
Per un look romantico, ma sempre molto glamour, cosa ve ne pare di questi outfit dai delicati colori pastello?
I nostri preferiti della selezione M!a F? I pantaloni con inserti in tessuto lucido bianco abbinati a un maxi top lilla per il giorno, e l’abito con plissé e volant lilla per la sera.

CASUAL CHIC
Infine, se preferite un look più casual, date un’occhiata a questi outfit: abito con disegni geometrici cipria, bianco e nero da stringere sui fianchi per valorizzare il punto vita, e maxi top a tinta unita cipria, da abbinare alla gonna nera con plissé e taglio asimmetrico.

Convidi questo articolo

L'Autore
Privalia

Privalia

E voi, cosa ne pensate?