Moda

Il mio salotto è una bomba: Parole Santels!

scritto da Arianna di Privalia (27 Settembre 2010)

Questo Lunedì mattina è iniziato bene.  Una tazza di caffè e una bella fetta di torta ricotta e cioccolato mi aspettava in cucina!

Al primo morso ero in paradiso, poi guardo fuori dalla finestra…una giornata grigia, piovosa e probabilmente fredda mi attendeva…faccio un altro morso e penso: “Se i Lunedì mattina fossero tutti così forse la vita ti sorriderebbe un pò di più”!

Corro alla macchina, mi bagno completamente perchè ovviamente l’ombrello è nel bagagliaio della mia Yaris e poi corro in ufficio dove mi aspetta lei!

Parole Santels è un blog che ho scoperto per caso e che ora seguo con molta passione, lei,Simona, ha un modo di scrivere e di condividere pensieri che adoro…ironica a tratti pungente, divertente e mai scontata, reale e coinvolgente…insomma per me è stato amore “a prima lettura” a voi lascio il piacere di scoprirlo!

parole santels-privalia

Da dove arriva il nome del tuo blog?
Facile. Mi chiamo Simona Santelli, da tutti chiamata Santels. Quello che scrivo sono parole, non sante, ma Santels. ParoleSantels, et voilà.

Dicci in poche parole chi sei e perché hai iniziato…
Ho iniziato nel 2007 con un blog su blogosfere tematico sul vintage, chiamato “e ballo il twist”. Poi ho fatto per un bel po’ la lurker. Infine parolesantels.

Perché bloggo? Per condivisione

Chi è la scrittrice del tuo blog?
Una curiosona.

E chi è Simona?
Leggi sopra e aggiungi un po’ di pigrizia.

Sbilanciati, dai un consiglio a chi inizia ora…
Be fresh and cool

Se un giorno chiudessero tutti i blog cosa ti mancherebbe di più?
Sarei veramente persa senza tutti gli outfit di bassa lega che solo le più convinte sanno regalarmi. O senza i testi che miseramente cercano di comporre. Non cito nessuno perchè non vorrei diventassero famose. In Italia è possibile. A parte gli scherzi, bloggare è libertà. Mi mancherebbe la terra sotto i piedi, la creatività genuina.

La tua web-routine mattiniera inizia da…
Mail, Twitter, Facebook, Google reader. Aperti in contemporanea nella stessa finestra.

Cosa non deve mancare nella postazione di una blogger?
Ispirazioni che provengono da più ambiti.

Ti ricordi il tuo post che ha generato più reazioni?
Uno sbrocco sui fashion blogger.

Twitter. Una colossale perdita di tempo o nuovo orizzonte comunicativo?
Rotoballe di Bit Ly, informazione veloce ma non scarna. In 140 caratteri si costruiscono mondi.

In Italia, se dico blog dico…
Sicuramente l’Insalata Bionda. Ma quelli che preferisco sono 7 heures du mat e l’Armadio del Delitto.

A quale blog ti ispiri?
Ci sono molte blogeuses, orientate soprattutto vintage che leggo e amo da sempre. Street style a gogo. Musica, Graphic Design, Tumblr tuttifrutti.E a seguire dico una cosa tremendamente hipster, Vice. Le tematiche sono veramente imbattibili.

Da cosa dipende il successo di un blog?
Marketing e Marchette (adoooro il tuo bloooog! ♥♥♥). Ma preferisco pensare che un blog vincente debba avere contenuti originali e non banali, testi ben scritti, grafica accattivante.

Cosa non può mancare nel guardaroba di una blogger?
Boh

Bianco o Nero?
Color pallina da tennis. Verdepisellomarcio.

Dove vorresti vivere?
Nel mio letto. C’è un microclima fantastico.

Dove vivi?
In un letto situato nel Chiantishire.

Hai un accessorio must per un party?
Vodka lemon

Qual è il dettaglio più cool del tuo look?
Accessori completamente idioti: un ciondolo che ho fatto il con il fimo a forma di uovo strapazzato, orecchini a forma di infradito, una spilla che riproduce un tucano. E le mie borse, tutte rigorosamente second hand.

Se la sera esageri cosa fai il mattino dopo?
Canto la mia depressione post sbornia sui social network. Lo sapevi che in francese doposbornia si dice guele de bois? Letteralmente si traduce gola di legno, ma bois in francese vuol dire anche bosco, quindi se un giorno mi vedrai scrivere gola di bosco potrai capire cosa vuol dire e cosa ho fatto la sera prima. Non è carino? Ho la gola di bosco!

Che cosa vedi quando ti guardi allo specchio?
Occhi delicati arrossati. Decisamente troppo pc.

Il MUST di questa stagione è…
Vedo che girano tanti pellicciotti pregevolmente brutti. Io vorrei stampe simpatiche, una gonna con degli scoiattoli o dei cammeli, la tshirt col pipistrello di Alexa Chung per Madewell.

La frase che più ti rappresenta è…
Il tappeto! Dava un tono all’ambiente! (Il Grande Lebowsky)

Se fossi un personaggio famoso chi saresti?
Sogno da tutta la vita di essere Victoria Cabello.

Fai tu una domanda ad Arianna di Privalia…
3 canzoni per il lunedì?

Oggi mi sento…. low profile.

Oggi è Lunedì e piove purtroppo sono metereopatica e con questio clima ho voglia solo di canzoni melense, romantiche e nostalgiche!

Chiaramente musica e pensieri vanno di pari passo!

Jelaous guy del mitico Jhon Lennon

Heaven can’t wait: Charlotte Gainsbourg e Beck

Her Morning elegance: Oren Lavie

Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia