Moda

A break con Tenditrendy

scritto da Privalia (9 maggio 2011)

Mentre la scorsa settimana siamo rimasti in zona Milano parlando un pò con Irene di The Lost Innocence, oggi scendiamo al sud della nostra bella penisola, per parlare con i 4 ragazzi che hanno dato vita al blog Tenditrendy. Questa è una piattaforma molto seguita e  anche molto  amata che ogni giorno, regala piccole perle di felicità. Facciamoci raccontare.

tenditrendy-blog

Da dove arriva il nome del tuo blog?
Da un semplice gioco di parole, dall’unione della parola fashion in assoluto, tendenza giocata sull’italiano e l’inglese

Dicci in poche parole chi sei e perché hai iniziato…
Non sono ma siamo, questo blog infatti nasce dall’unione di 4 quattro mani, le mie Flavia De Filippis, imprenditrice nel settore moda a Bari, proprietaria dello spazio My Tea Cup e da Marco Marengo responsabile comunicazione per diverse realtà baresi ed esperto moda nel vero senso della parola, tutto ciò di cui lui parla sul blog è destinato a diventare un Must nel panorama moda

Chi è che scrive nel blog?
Scriviamo entrambi sul blog, anche se Marco è quello che segue più l’aspetto dei post…io mi occupo di organizzazione del blog, pubblicità e relazioni, tutto ciò che sta dietro ciò che voi leggete.

Chi è Flavia?
Una ragazza semplice, molto timida ma con tanta voglia di fare. Una vera Gemelli direi (credo molto nei segni)…molto lunatica e mai stanca di pensare e ripensare, creare e progettare nella mia testolina tante cose che potrei fare e realizzare.

La tua web routine mattiniera inizia da…
Inizia da facebook purtroppo:( non posso più farne a meno…poi fase 2, lettura mail sulle varie caselle personali e di lavoro, breve sosta sui vari blog e portali moda e via con le idee e gli spunti per i nostri post. Devo dire che da quando siamo diventati “famosi” è più facile ricevere notizie in anteprima grazie ai numerosi comunicati stampa che ci arrivano, anche se noi siamo molto selettivi riguardo questo aspetto, pubblichiamo solo ciò che ci convince realmente, quello che possiamo provare e quello in cui crediamo.

Un mondo senza blog sarebbe?
Un mondo un pò più grigio. E’ bello vedere l’arcobaleno di realtà che alimenta il web, è giusto anche saper prendere le dovute distanze. La nostra follower tipo, sicuramente può prendere spunti ed idee dai blog di moda come il nostro ma non deve diventare un’ossessione l’ultima borsa di Prada di cui parliamo o i mocassini di Lanvin, decisamente non per tutti…bisogna capire che si può essere fashion anche spendendo poco, basta semplicemente avere gusto cogliendo i suggerimenti di stile che cerchiamo di dare

E uno senza internet?
Sarebbe un mondo un tantino più difficile. Internet è una miniera d’oro per chi utilizza questo strumento in modo coscienzioso e per tutti coloro che, come noi, non vivivono nella capitale della moda. Internet aiuta ad avvicinare differenti segmenti di mercato e svariate realtà, offrendo più o meno a tutti la possibilità di essere protagonisti, basta avere un obiettivo ed essere tanto tanto pazienti.

Twitter. Una colossale perdita di tempo o nuovo orizzonte comunicativo?
Qualche tempo fa un responsabile comunicazione di un noto brand italiano, ci confidava che nel sistema moda facebook è considerato un social network di serie b; sosteneva altresì l’importanza di twitter per la sua velocità e pragmaticità delle notizie comunicate. Noi abbiamo iniziato ad usarlo da qualche mese ed è effettivamente un mondo tutto da scoprire…

In Italia, se dico blog dico…
The blonde salad se parliamo di fashion blog ovviamente. Se ne parla quotidianamente bene o male, ma lei resta una vincente, perchè a distanza di quasi due anni, si continua a parlare di lei, quasi tutti sanno chi è la ragazza dai lunghi capelli biondi, e le case di moda continuano a puntare molto sulla sua figura. Penso che questo fenomeno sia destinato a finire, ma lei ha le carte in regola per capire che deve sfruttare nell’immediato il successo che riscuote.

Web e moda: Odio o amore?
Amore al 100%. Il web ha dato alla moda la possibilità di far sognare anche la gente comune, ha umanizzato qualcosa che prima era per pochi. Come dicevo precedentemente, grazie ai blog o ai portali moda, tutti possono essere fashion con poco; le riviste purtroppo non sono così immediate e non hanno quel feedback necessario affinchè tutti possano sentirsi parte integrante del sistema moda.

Acquisti on line ?
Su Netaporter l’anello Arty di YSL praticamente introvabile da noi.Bellissimo, lo indosso tutte le volte che posso :)

Se la tua vita fosse un sito web chi saresti?
Tgcomahaha (scherzo ma è uno dei siti che leggo quotidianamente non potendo seguire molto la tv ed i telegiornali).
Direi che potrei essere anche Frizzifrizzi, ottimo sito dove trovare tantissimi nuovi brand e designers emergenti

Che telefono usi?
Iphone 4

Dentro la borsa sempre…
Fazzolettini di carta sempre, gomme da masticare e trousse con i trucchi di emergenza (crema colorata, mascara e blush di Make up forever)

Bianco o Nero?
O bianco o nero, purtroppo non esistono le mezze misure

Oggi mi sento…
Serena, uno status non comune per me, sempre a 1000 e mai in quiete

Fai tu una domanda ad Arianna di Privalia…
Bè è ovvio…cosa pensi di Tenditrendy?

Tenditrendy mi piace. Trovo che sia un bel modo per rilassare la mente nell’ infiita informazione della grande rete. Continuate così ragazzi e passate in Coffee Breack quando volete, siete sempre i benvenuti!

flavia- tenditrendy

Convidi questo articolo

L'Autore
Privalia

Privalia

E voi, cosa ne pensate?