Articoli

Privalia in musica: Tiziano Ferro – La differenza tra me e te –

scritto da Privalia (24 Ottobre 2011)

Involontariamente ho usato il mese di ottobre per parlare delle uscite musicali italiane. Continuiamo quindi dopo la Pausini e Giorgia a presentare e recensire il brano con cui torna uno dei cantanti italiani a cui gran parte del paese è sicuramente affezionata. Parliamo di Tiziano Ferro. Il suo ultimo album di successi, Alla mia Età uscito nel 2008 confermò Tiziano come la risorsa più giovane e versatile nel panorama del cantautorato italiano.

Dopo anni di pausa, nei quali comunque non si è smesso di parlare di lui, anche grazie alla sua prima prova letteraria 30 anni è una chiacchierata con Papà, Ferro si reca negli studi di Los Angeles per incidere La differenza tra me e te brano che anticipa il suo quinto studio album intitolato l’amore è una cosa semplice. Il brano, dal vago sapore brunomarsiano (notate una leggera somiglianza con Just the way you are anche voi?) pecca forse di eccessivo simbolismo nell’aspetto dei contenuti. Troppo oscuro il significato del testo, se c’è, poco chiaro il messaggio che veicola. Resta comunque ineccepibile dal punto di vista musicale – la costruzione del brano, un crescendo fino al radiofonicissimo ritornello, che resta in testa per le varie sillabazioni e gorgeggi a cui tiziano ci ha abituato è ben portata avanti con una stesura che sa molto di pop d’oltreoceano, e questo lo staglia sicuramente al di sopra delle solite produzioni melodiche italiane, che sanno un pò di “vecchio”.
Nell’attesa che l’inverno ci porti altri singoli di successo di Tiziano, questa mattina interroghiamoci con lui sulle tante differenze che corrono tra noi e gli altri.

Convidi questo articolo

L'Autore
Privalia

Privalia

E voi, cosa ne pensate?