Articoli

Barcellona rocks

scritto da Arianna di Privalia (23 marzo 2011)

E’ passato molto tempo dall’ultima volta. La Spagna ha fatto da cornice alla mia vita per un intero anno e da allora non ci sono più tornata. E’ stato un po’ per nostalgia e un po’ per approfittare di questi 150 anni della repubblica che, in ufficio, ognuno ha deciso di pianificare un piccolo viaggio. Io ho scelto la meta iberica. Prenotato il volo, fatto un paio di chiamate, inserito due robine in valigia y vamonos.

Ecco un post dedicato a questa meta meravigliosa che è Barcellona. Tra cibo, serate, viuzze e tanta storia, questa è la meta ideale per chi ha voglia di staccare dalla vita lavorativa, dal freddo che ancora non ci abbandona, e dalle serate che finiscono alle 2. Con tanta grinta in corpo e a mente rilassata ho lasciato Milano per qualche giorno per visitare posti stupendi. Consigliatissimo il Tibidabo, la punta più alta del monte Collserola. Qui, oltre ad una sorprendente vista e ad una cattedrale meravigliosa trovate anche un parco di attrazioni costruito più di cento anni fa. Della serie “se la montagna non va a Maometto, Maometto va alla montgna” , queste giostre furono costruite proprio per avvicinare la gente comune all monte troppo trascurato.


Se siete amanti delle Tapas e del buon vino non potete non fare un salto alla Champagneria, qui potete incontrare chiunque e soddisfare abbandontemente le vostre pancie. 50 metri quadrati d’estasi di cibo.

Barcellona Rock

A.


Convidi questo articolo

L'Autore
Arianna di Privalia

Arianna di Privalia

E voi, cosa ne pensate?